Comitato per la Difesa delle Bevere e del Fiume Lambro

Via G. Garibaldi n° 4

20836 Capriano di Briosco (MB) 

Email: info@comitatobevere.org

Telefono/Fax: 0362915359

Iscrizione Registro Regionale Volontariato: N°2954 Fg.740 

Codice Fiscale: 91069530151

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Home

Chi Siamo

Come aiutarci

Cosa facciamo

Contattaci

Menu

Parlano di noi...

Realizzare il completo risanamento di quello che è stato un intricato e mirabile reticolo di fontane, sorgenti, ruscelli un tempo tranquillamente potabili ed ora inglobati in un disordinato ed aggressivo percorso di urbanizzazione, non sarà certo un compito facile nè di breve durata. Ma per molti di noi, rappresenterà un obiettivo stimolante che, con il sostegno collettivo e l'interessamento delle molte amministrazioni territoriali coinvolte, potrà produrre risultati e miglioramenti differenziati, secondo la volontà politica e la competenza dimostrata. Molti anni trascorsi nell'indifferenza e nel degrado, hanno permesso di ridurre un patrimonio naturale inestimabile a ben poca cosa, pagando a caro prezzo i vantaggi del modello consumistico.        

We believe all women can embrace who they are,
can define their future, and can change the world.

L' uso essenzialmente speculativo dei suoli ha creato, d'altra parte, situazioni devastanti sugli ambiti territoriali più fragili, come al riguardo le acque di superficie. Il perdurare di questo indirizzo potrà mettere a repentaglio - il modo sistematizzato oltre che l'intero acquifero, le stesse vestigia di un ambito, le cui caratteristiche di amenità e salubrità hanno costituito, nel tempo, una componente fondamentale dell'ecologia e del paesaggio. Oggi, tuttavia, accanto ad un degrado ancora violento, sono anche evidenti i segnali di un'attesa per una politica del territorio più lungimirante ed equa, rispettosa, negli obiettivi di progresso, delle risorse naturali, nei rapporti di equilibrio e conservazione. Si tratta di produrre una risposta civile e coerente all'aspettativa di quanti hanno già scelto per un modello di sviluppo più consono alla qualità della vita ed alla gestione di risorse limite (acqua, aria, suoli). Il traguardo che il Comitato Bevere si è posto è il recupero dell'ambiente fluviale, quanto più prossimo alla dimensione naturale. Questo obiettivo comporterà una maggiore attenzione e conoscenza dell'ecologia specifica, in un processo innovativo culturale e di costume. Esso richiederà nelle scelte decisionali, la razionalizzazione delle convergenze tecniche e politiche per un risultato tangibile, di alto livello qualitativo, in sintonia con la ricchezza naturale che contraddistingue il comprensorio, malgrado l'inarrestabile avanzata di un'area atropica ormai satura. Salvare immediatamente e stabilmente quanto rimane di integro o di poco alterato è anche il presupposto per garantirsi un'azione di recupero altrimenti irreversibilmente compromessa. A questo si attiverà il Comitato Bevere, tramite il coinvolgimento di autorità locali e sovraccomunali, in un'azione capillare di analisi e ricerca, cui dovrà seguire una pronta serie di interventi non stumentali o solo "ottusamente" idraulici, ma rispondenti ad un quadro di lettura omogenea e complessiva del dato ambientale. Per un risanamento reale, consono alle origini e alla genesi del luogo Brianza.

 

Abbiamo bisogno anche di te

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now